Noi italiani ci lamentiamo spesso che le tasse siano alte e che troppi le evadano, eppure troppo spesso non facciamo nulla quando l'evasione succede proprio davanti ai nostri occhi: un commerciante non fornisce lo scontrino, un ristoratore dimentica la ricevuta fiscale, un professionista esige un prezzo maggiore per la fattura... Subire non è tolleranza, bensì complicità nell'evasione, e nella conseguente ingiustizia fiscale che costringe alcuni a pagare più tasse per quelli che le evadono. Le conseguenze sono tasse alte, disavanzo pubblico, servizi pubblici scadenti. Lamentarsi di queste cose e poi non fare nulla di fronte all'evasione è ipocrisia! Richiedi sempre lo scontrino o ricevuta, denuncia gli episodi di evasione al 117 se puoi, e segnalali qui per mappare l'evasione in Italia, misurare ed illustrare l'estensione del problema e le sue conseguenze, promuovere un dibattito su questa piaga sociale, e creare un movimento grass-roots per elevare la coscienza civica dei nostri concittadini...
Evasori.info iPhone app Evasori.info Android app Evasori.info Windows Phone app

Certo! Clicca uno dei link qui per scaricare l'app di Evasori.info oppure vai alla pagina dell'app per maggiori informazioni. La nostra app è gratis e disponibile per varie piattaforme mobili, ed è stata nominata tra le migliori app del 2012 dal prestigioso premio Smau Mob APP.

Per segnalare sullo smartphone puoi usare la tua posizione, ti puoi spostare dove vuoi sulla mappa, oppure puoi immettere un indirizzo. Le segnalazioni sono completamente anonime come sul sito. Inoltre puoi segnalare chi fa lo scontrino col bollino degli onesti (codice QR) o senza, e puoi cercare esercenti che non evadono nella tua zona tramite l'onestometro. Le app mobili hanno tanti altri vantaggi e servizi, come la possibilità di chiamare la GdF dal posto dell'evasione, e la visualizzazione delle tue segnalazioni e di quelle che avvengono vicino a te.

Chiedi sempre lo scontrino o ricevuta fiscale. Se non ti viene offerto e lo devi chiedere, si tratta di tentata evasione fiscale. Quando assisti ad un episodio di evasione o tentata evasione segnalalo sul sito Evasori.info oppure tramite una delle applicazioni mobili, è facile e anonimo. Ricorda, non si tratta di delazione: neanche il trasgressore può essere identificato grazie al modo in cui i dati sono aggregati (vedi sotto). Si può segnalare qualsiasi tipo di evasione effettiva o tentata, dai lavoratori autonomi (per esempio se non ti viene offerto lo scontrino fiscale senza che tu lo debba richiedere) ai dipendenti che fanno un doppio lavoro in nero, dalle aziende che emettono fatture false a chi affitta una casa senza contratto, etc. Inoltre puoi segnalare gli esercenti onesti che fanno scontrino, fattura o ricevuta fiscale senza chiederli e che espongono il bollino degli onesti.
onestometro bollino degli onesti

Se sei un esercente che non evade, e fai scontrino, fattura o ricevuta fiscale senza bisogno di chiederli, puoi permettere agli utenti di Evasori.info di segnalare il tuo comportamento virtuoso. Sulla pagina del bollino degli onesti puoi inserire la tua attività e stampare o acquistare bollini (codici QR) da affiggere nel tuo esercizio. Grazie a Marco Bonetti per averci dato l'idea nel 2010 e agli sviluppatori delle app mobili per averla realizzata!

Gli utenti di Evasori.info possono segnalare quando ricevono scontrino senza chiedere. Se l'esercente espone il bollino degli onesti, basta leggerlo tramite l'app Evasori.info per smartphone. Altrimenti, puoi facilmente trovare l'esercizio dalla tua posizione se è già nel nostro database (come in foursquare o TripAdvisor), oppure aggiungerlo dall'app o dal sito.

Con i dati raccolti possiamo calcolare un indice di onestà, ovvero un numero tra zero e 100 chiamato onestometro. Questo permette agli utenti di Evasori.info di cercare e visualizzare gli esercenti più segnalati per zone e categorie. Gli esercenti segnalati tramite il bollino degli onesti non sono anonimi, e ricevono pubblicità gratuita tramite questa iniziativa; è giusto sostenere chi non evade.

La piattaforma si basa sulla partecipazione dei cittadini e non sull'autocertificazione. La formula dell'onestometro è segreta, per evitare abusi (come per gli algoritmi dei motori di ricerca). Contiene varie misure per evitare che una categoria sia favorita su un'altra oppure che un esercizio, per esempio con più clienti, abbia un vantaggio su altri. Segnalare la propria attività non serve ad aumentare l'onestometro. Ci riserviamo comunque il diritto di rimuovere segnalazioni ed esercizi fasulli.

Lanciata nel 2008, Evasori.info è la prima piattaforma sociale per mappare e combattere l'evasione, e di gran lunga quella con la maggiore partecipazione dei cittadini. Anni più tardi, altri siti e app hanno riprodotto alcune delle funzionalità di Evasori.info. Ma ci sono parecchie differenze importanti.
  1. Sia i segnalanti che gli evasori segnalati sono strettamente anonimi in Evasori.info, quindi niente delazione o diffamazione; il nostro fine è la comprensione del fenomeno e delle sue conseguenze.
  2. Su Evasori.info si possono segnalare tutte le attività e non solo alcune categorie.
  3. Tutti i dati di Evasori.info sono liberamente accessibili a chiunque tramite la nostra API: una scelta open data di trasparenza e condivisione totale.
  4. Il nostro esclusivo onestometro si basa sulla partecipazione dei cittadini e non sull'autocertificazione: gli esercenti non possono imbrogliare. Anche il bollino degli onesti è un'idea originale ed esclusiva di Evasori.info.
  5. Infine, dietro Evasori.info c'è un team di eccellenza che continua a sviluppare e supportare la piattaforma. Lo testimoniano riconoscimenti come il Pertinent Art Award Europeo per eGovernment ed il Mob APP Award SMAU per Servizi al Cittadino.
Sì. Secondo la GdF ci sono varie categorie esenti, tra cui i taxi e le gondole, i giornalai, i benzinai, gli spettacoli, i gelatai ambulanti e simili, le autostrade, le cessioni di tabacchi e di beni mediante distributori automatici, e le attività minori (ad esempio ciabattini, ombrellai ed arrotini). Questa lista non è completa. In caso di dubbio chiama il 117.
Gli utenti possono segnalare la categoria di evasione, ma non informazioni specifiche che possano servire ad identificare l'evasore. L'anonimato è essenziale per eliminare incentivi all'abuso, per esempio l'uso di segnalazioni fasulle a scopo di diffamazione. Per assicurare che sia impossibile risalire all'identità degli evasori anche nei piccoli comuni, tutti i dati sono aggregati in zone geografiche come descritto sotto. Per chi voglia far seguito alla segnalazione anonima con un esposto ufficiale, identificando l'evasore ma anche fornendo le proprie generalità, ci si può rivolgere al 117 della Guardia di Finanza, chiamando dal posto dell'evasione. Se usi una delle nostre app mobili ti viene offerta la possibilità di chiamare al momento della segnalazione. Oppure, quando fai una segnalazione dal sito, Evasori.info ti fornisce un modulo da compilare e portare ad un comando provinciale della GdF. Se hai intenzione di seguire una di queste strade, ti invitiamo ad indicarlo nella segnalazione, per poter tracciare la percentuale di tali casi. Infine, dal sito o dalle app mobili puoi condividere le tue segnalazioni con chi vuoi tramite Twitter o Facebook, usando il link che ti forniamo, in modo anonimo o no: decidi tu!
Oltre alle segnalazioni, serve il tuo aiuto a spargere la voce sul progetto Evasori.info: per ottenere una mappa accurata dell'evasione in Italia abbiamo bisogno della partecipazione di tutti! Ecco quello che puoi fare:
  1. se usi Facebook o Twitter, segnala Evasori.info agli amici (di che si tratta?):

    personalizza il messaggio e aggiorna il tuo stato:
  2. manda una mail agli amici
  3. condividi Evasori.info con gli amici sulle reti sociali: clicca qui per condividere su Facebook oppure puoi usare i bottoni sotto
  4. aggiungi un link ad Evasori.info o il bottone sul tuo sito o blog; per il bottone, basta copiare questo codice HTML nella tua pagina:
    evasori.info: segnala e mappa l'evasione fiscale in italia
Certo! Fai "mi piace" sulla nostra pagina Facebook, segui @evasori_info su Twitter, oppure iscriviti al nostro canale YouTube. Un'altro modo per notificare agli amici le tue segnalazioni è tramite Facebook o Twitter al momento della segnalazione. L'app Evasori.info per Facebook e Twitter permette agli utenti che la autorizzano di notificare le segnalazioni effettuate aggiornando il proprio stato, al momento di una segnalazione tramite il sito o un'app mobile. Ti viene chiesto di autenticarti su Facebook o Twitter, e autorizzare Evasori.info ad aggiornare il tuo stato. Tutto è facile e sicuro: puoi condividere quello che vuoi, autorizzare o meno, ed Evasori.info non ha accesso al tuo account.

Le categorie sono ricavate dalla classificazione Ateco dell'Unione Europea, usata dall'Ufficio delle Entrate (vedi sotto). Per evitare una lista troppo lunga, sono incluse categorie a un livello abbastanza generale (le prime tre cifre del codice Ateco). Quindi è possibile che la categoria che cerchi sia inclusa in una più generica. Per esempio, per un parrucchiere o una lavanderia, bisogna selezionare altri servizi per la persona. Per uno psicologo, altri servizi di assistenza sanitaria. E per un affitto in nero, altri alloggi. Se non trovi la categoria che cerchi, immagina quale attività sarebbe usata dall'evasore per dichiarare l'entrata. Usa una categoria che potrebbe includere tale attività o che si avvicina il più possibile.

E ricorda che le segnalazioni di evasori sono anonime sia per il segnalante che per il segnalato. Puoi immettere la categoria dell'attività ma non la ragione sociale o altri elementi identificativi. Clicca qui per maggiori informazioni sull'anonimato.

Assolutamente no! Evasori.info non discrimina (nel bene o nel male) tra categorie di lavoratori autonomi, dipendenti, o imprese. C'è evasione in tutti questi casi. Per esempio, una segnalazione nella categoria idraulici, elettricisti e lavori specializzati non significa necessariamente che non sia stata rilasciata o offerta fattura da un lavoratore autonomo con partita IVA; può trattarsi di un lavoratore dipendente (magari pubblico) che fa l'idraulico come secondo lavoro in nero. Le categorie vanno quindi interpretate come settore del reddito sommerso e non dichiarato al fisco, piuttosto che come identificazione di una certa categoria di lavoratori autonomi. Le tasse evase potrebbero includere diversi tipi di imposte, non solo l'IVA. Anche per questo il sito riporta l'ammontare del sommerso (cifre non dichiarate) piuttosto che l'ammontare delle tasse evase, che sarebbero difficili da stimare.

Quando fai una segnalazione, se vuoi puoi fornire un nickname, cioè un modo anonimo per raggruppare e riconoscere le tue segnalazioni. Il nickname può anche essere usato per riconoscere un gruppo o una squadra invece di un singolo. Quindi il nickname non è necessariamente unico, e puoi osservare segnalazioni fatte da altri con lo stesso nickname. Tra le statistiche si possono vedere i nickname che hanno fatto più segnalazioni, in generale oppure in una qualsiasi provincia. I dati sono anche disponibili tramite la nostra API.

Puoi accedere alle segnalazioni di un nickname usando il form di ricerca oppure usando un URL con il formato:

http://evasori.info/?nick=YYYYYYYY

dove YYYYYYYY è il nickname. Esempio: http://evasori.info/?nick=pippo

Il cittadino o gruppo che segnala il maggior numero di episodi di evasioni in una certa zona acquista automaticamente il titolo di finanziere onorifico, che viene assegnato al nickname corrispondente. Con numeri maggiori di segnalazioni si possono raggiungere altri gradi onorari come appuntato, maresciallo, etc. I finanzieri onorari di zona sono visibili sul sito e sulle app mobili Evasori.info. Tali onorificenze sono un modo simbolico per riconoscere il senso civico di chi chiede sempre lo scontrino e si adopera per una società più equa in cui tutti paghino le giuste tasse.
Lo scopo di Evasori.info non è la delazione, ma la collezione e mappa di dati sul fenomeno sociale dell'evasione. Quindi non si vuole identificare nessuno. Per proteggere la privacy, tutti i dati sono aggregati in zone geografiche. L'indirizzo dell'evasore viene richiesto unicamente per poter calcolare le coordinate geografiche della zona dove avviene la segnalazione. Nè gli indirizzi, nè i comuni sono registrati nel database; tali dati sono scartati appena ottenute le coordinate geografiche della zona.
Per evitare di identificare gli evasori segnalati, l'area di ciascuna zona dipende della densità della popolazione in ciascun comune. Nelle grandi città la risoluzione è più o meno quella di un quartiere (0.01 grado di latitudine/longitudine, o circa 1 km2) mentre nei piccoli comuni le zone diventano molto più vaste (0.1 grado, quasi 90 km2) garantendo l'anonimato. I settori di risoluzione sono evidenziati nelle mappe. Le icone sono posizionate al centro di questi settori piuttosto che in corrispondenza degli indirizzi o dei comuni delle evasioni.
Questo non è possibile. Per prima cosa, gli utenti possono solo segnalare una categoria di evasore, e non informazioni specifiche su un particolare evasore. Per proteggere ulteriormente la privacy ed eliminare incentivi all'abuso, tutti i dati sono aggregati in zone geografiche come descritto sopra. In tal modo non si può risalire all'identità degli evasori nemmeno nei piccoli comuni. Naturalmente è possibile che alcune segnalazioni siano inaffidabili (vedi sotto 'aspetti legali'), ma come per ogni iniziativa sociale, con una vasta partecipazione questo rumore statistico diventa trascurabile.
Ai sensi del codice in materia di protezione dei dati personali, si comunica agli utenti di Evasori.info che a seguito dell'uso di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificabili. L'indirizzo IP (internet protocol) degli utenti che riportano dati viene registrato. Questo viene fatto in supporto di misure per la prevenzione o la limitazione di abusi del sito. Tali dati personali non vengono comunicati o diffusi. Ulteriori dati sugli utenti nel corso della loro navigazione sul sito o uso di app mobili vengono loggati dal web server per un tempo limitato al fine di controllare il corretto funzionamento del sito. Tali dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di ipotetici reati informatici. Il sito usa cookies solo nella sezione dedicata alla gestione degli esercenti che adottano il bollino degli onesti. Il sito e le app mobili usano Google Analytics per analizzare l'utilizzo del progetto. Google Analytics usa un cookie che colleziona dati anonimi sul traffico. La privacy policy di Google Analytics governa l'uso e possibile opt-out di tale servizio. I dati forniti volontariamente, autonomamente, ed esplicitamente dagli utenti (compresi i nickname dei segnalanti, e la ragione sociale degli esercenti che si registrano per ottenere il bollino degli onesti) sono utilizzati per fornire il servizio del progetto Evasori.info, cioè per mappare i dati pubblici sull'evasione fiscale e non, forniti dagli utenti stessi. Tali dati sono automaticamente diffusi al pubblico tramite il sito e le app mobili. Misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. La presente privacy policy è stata aggiornata il 17 maggio Maggio 2013 e può essere soggetta ad ulteriori aggiornamenti.
Certo! Puoi scaricare i dati tramite l'API di Evasori.info.
Il sito Evasori.info è sviluppato in perl e Apache mod_perl, usando vari moduli e librerie quali CGI::Ajax, HTML::TagCloud, HTML::Template, LWP, Net::Twitter::Lite, Imager::QRCode, GD::SecurityImage::AC, etc. Per design e interattività usiamo Bootstrap, jQuery, Chosen, typeahead, Datepicker for Bootstrap, bootstrap-daterangepicker, Google Fonts, Font Awesome, Map Icons Collection, etc. Il back-end è un database MySQL interfacciato tramite Apache::DBI. Inoltre il sito fa uso delle interfacce programmatiche (API) di Google Maps, Google Charts, Facebook e Twitter. Le app mobili sono sviluppate con le technologie delle relative piattaforme oltre ad API come quelle sopra citate ed altre, tra cui Bing Maps. L'interfaccia tra clienti mobili e server è gestita da un'API privata e protocolli di criptazione per proteggere la privacy degli utenti e prevenire abusi. La lista di professioni è derivata dalla classificazione delle attività economiche Ateco, pubblicata dall'ISTAT. Anche i dati sulla popolazione dei comuni, usati per aggregare i dati geograficamente con risoluzione variabile, sono resi disponibili dall'ISTAT.
In association with Zazzle.com A grande richiesta, puoi acquistare adesivi e altri gadgets presso il nostro Zazzle Store.
Evasori.info è sviluppato su base volontaria e non ha scopo di lucro. Gli introiti degli annunci pubblicitari (Google Adsense) che appaiono sul sito e di royalty sulla mercanzia (Zazzle) vengono usati per coprire le spese di hosting e sviluppo mobile. Eventuali introiti superiori alle spese possono essere devoluti ad associazioni benefiche oppure usati per promuovere l'iniziativa Evasori.info. Puoi consultare il nostro bilancio spese.